Jamila Zaki

Ho conseguito il Diploma in lingua e cultura araba presso l’Istituto Superiore per il Medio ed Estremo Oriente di Milano, ottenendo pieni voti per una relazione finale sulla musica araba tradizionale; presso lo stesso Istituto ho seguito lezioni di calligrafia araba e brevi seminari introduttivi alla lingua ed alla cultura berbera; la mia conoscenza del mondo arabo e del Medio Oriente si è poi consolidata attraverso ripetuti viaggi in Marocco, Tunisia, Egitto, Turchia, Grecia, paesi nei quali ho avuto l’opportunità di conoscere musicisti e danzatori del luogo, ed attraverso la partecipazione all’attività di vari Circoli culturali ed Associazioni i cui interessi riguardano questo settore.

Ho seguito un percorso triennale di formazione in Danzaterapia secondo il metodo elaborato dalla danzatrice argentina Maria Fux, in seguito completato da approfondimenti con Herns Duplan, fondatore del metodo denominato “Expression Primitive”; a completamento di tale percorso (se mai questo avverrà!) sto lavorando all’elaborazione di una tesi che avrà come argomento la formazione degli adulti e l’incontro-confronto tra oriente-occidente nelle tradizioni di guarigione attraverso la Danza e la Musica (con approfondimenti sulle tradizioni di guarigione della confraternita Gnawa del Marocco o sul rituale zaar dell’Alto Egitto); nel campo della Danzaterapia ho svolto attività di tirocinio con pazienti adulti affetti da ritardo mentale medio-grave presso un Centro Socio Educativo del Comune di Milano; ho inoltre avuto altre esperienze di conduzione con pazienti molto anziani, adolescenti, nell’ambito di gruppi terapeutici legati a disturbi dell’alimentazione, con utenti ed operatori di centri di igiene mentale; ho inoltre svolto un lavoro di conduzione continuativo per la durata di un anno con bambini autistici ed affetti da disturbi del linguaggio in collaborazione con una logopedista; da questo tipo di esperienze ho ricavato utili spunti riguardo ad un uso “terapeutico” della danza (qualunque tipo di danza) ed alla possibilità di trasportare principi e metodi propri della Danzaterapia nel contesto strettamente legato alla Danza Orientale.

Circolo Culturale e Danza Mediorientale