Jamila Zaki

Attività di spettacolo

Fin dai miei primissimi anni di attività nella Danza sono stata molto attratta dalla possibilità di lavorare con musica dal vivo; ed anche questa è diventata una po’ una mia specificità; per diversi anni ho collaborato in maniera costante e continuativa con l’Ensanble di musica tradizionale “Ziryab”, prima formazione realmente significativa rispetto alla musica araba a costituirsi in Italia, formato da musicisti provenienti da diversi paesi arabi (Egitto,Libano,Marocco,Tunisia) con un’eccellente formazione effettuata nei Conservatori dei rispettivi paesi d’origine e che ha portato la tradizione araba classica sui palcoscenici delle più prestigiose rassegne di Musica etnica facendola per prima conoscere al pubblico italiano; l’Ensamble ha per diverso tempo portato avanti in parallelo un progetto musicale di contaminazione tra la Musica e la Danza araba e quella flamenca, anticipando di una decina di anni una tendenza oggi assai diffusa; con la formazione originiaria ho partecipato ad eventi di rilievo internazionale quali il Festival cusiano di Musica antica (Isola di S.Giusto – Lago d’Orta 1988), le rassegne “Giugno in Cascina” – Torino; “New Folk” (Lugano), “Folkermesse” (Casale Monferrato 1990), “Folkest” (Spilinbergo 1994), “Festival di teatro medievale e rinascimentale” (Anagni 1997), “Palermo di scena” (Palermo), “Musica e suoni dal mondo” (Carrara 1997), “Identità e differenze” (Torino), “Orte di note” (Orte), “l’altra faccia del mondo” (Roma), “Paleariza” (parco dell’Aspromonte), “Voglia di Musica” (Rivoli), “Orizzonti sonori” (Pordenone), più edizioni di “La notte di San Lorenzo” e “Mediterranea” (Cascina Monluè – Milano), “etnica 2000” (Bordighera 2000), “tra Oriente e Occidente” (Formia 2000), feste medievali presso il Comune di Brisighella, diversi concerti in tutta Italia (“musica dei popoli” – Rocca Brivio – Milano; “Folkclub” Torino 1990, Casinò – Lido di Venezia), più edizioni della rassegna internazionale di Poesia (“Diversi racconti” e “Poeta ’92” – Salerno) che ha ospitato i più celebri poeti arabi contemporanei, spettacoli in diversi teatri Italiani (Piccolo Regio – Torino; Teatro Verdi – Padova, Teatro Filarmonico – Messina) e ripetute tournè attraverso molte città italiane, una delle quali organizzata dal Circuito “Amici della Musica” nei più prestigiosi teatri della Sicilia (Enna, Modica, Catania, Messina …), un’altra dall’Associazione “Agricantus” di Palermo sempre in varie località siciliane (Palermo, Monreale, Taormina …)

Circolo Culturale e Danza Mediorientale