Jamila Zaki

Ho inoltre collaborato con varie formazioni di musicisti arabi caratterizzati da un repertorio più popolare e folkloristico in occasione di eventi privati o pubblici (“Movimenti del destino”, presentazione del film “Il destino” di Y. Shahrine – Magazzini generali di Milano e Cinema Anteo 1998), promossi dalla comunità araba e dai vari consolati in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, esibendomi come danzatrice fissa con tali orchestre in molti locali arabi di Milano e dell’hinterland; ho danzato con il gruppo maghrebino “Urban Rai” (presentazione linea “la casa del viaggiatore” Coin – Catania 2002; “le musiche del mondo si incontrano a Sassari” Sassari 2002; presentazione rivista “Colors” –Firenze 2001), con la formazione “Sahara Caravan” (“Esterno notte”, giardini estensi – Varese 2003) e con l’Ensamble musicale “Bayaty” di cui sono stata fondatrice (“Il mondo in musica” – Fivizzano; più edizioni di “Etnia immaginaria” – Spotorno; “Paraiso di notte” – Imperia estate 2005; “La società dei concerti” La Spezia 2005 ; “Notti al musero” – MART 2005)

Sono stata danzatrice ospite di gruppi provenienti dall’estero quali l’Orchestra arabo andalusa di Tetouan, diretta dal maestro Chekkara in occasione della prima edizione de “La Notte di San Lorenzo” promossa dall’Arci di Milano e tenutasi presso le Colonne di San Lorenzo, l’Orchestra arabo andalusa di Algeri, diretta da Mohamed Khadnadji, nell’ ambito della stessa rassegna tenutasi due anni dopo sempre presso le Colonne di San Lorenzo e la confratenita Gnawa “Sidi Mimoun” di Marrakesh presso la Cascina Monluè di Milano.

Ho collaborato con vari musicisti italiani, compositori contemporanei ed interpreti di musica etnica e new age quali Alfredo Lacoseliaz, Antonio Breschi, Vincenzo Zitello, Mauro Sabbioni in progetti musicali di fusione e contaminazione tra varie tradizioni musicali

Circolo Culturale e Danza Mediorientale